Celebrazioni per i cinquecento anni dalla morte di Giovanni Battista Cima
Conegliano, Casa Natale di G. B. Cima, Duomo, Sala dei Battuti, Brolo, Madonna della Neve
17 ottobre 2017, ore 17 – 22
ingresso libero

Il Pittore più famoso a Conegliano e in tutto il territorio nacque nella casa che ora è fruibile al pubblico grazie all’opera di Camillo Vazzoler e alla sua Fondazione.

Nella grande mostra che la città gli ha dedicato nel 2010, il curatore prof. Villa lo ha definito “Il poeta del Paesaggio”: una geniale intuizione che calza a pennello, è il caso di dirlo, all’Autore di innumerevoli ritratti delle colline che lo videro nascere e crescere, prima di andare a completare la sua formazione ed aprire bottega a Venezia, diventando uno dei più grandi esponenti del Rinascimento Veneziano.

Per ricordare l’illustre concittadino la Città di Conegliano con la Fondazione G.B. Cima e Artestoria invitano alla visita della casa natale e della Pala del Duomo, la sua opera rimasta in città,  commissionatagli espressamente per l’edificio sacro dove ancora si trova.

CIMA-17_10

Programma:

ore 17 – 18 Presentazione dell’attività didattica presso Casa Cima e centro storico a cura di Artestoria

ore 18  Interventi di:

Sindaco Fabio Chies
Gaia Maschio, Assessore alla Cultura
Maria Grazia Vazzoler, Fondazione G.B.Cima
Prof. Amerigo Restucci, rettore Iuav Venezia, del Comitato per la candidatura Unesco

ore 17 – 22 Apertura straordinaria della Casa in via Cima

Sarà allestita, a cura di Artestoria, la “Bottega d’artista”, così com’era organizzata nella Venezia del ‘500, dagli schizzi preparatori, ai pigmenti per i colori, alle sostanze per preparare la base. I visitatori saranno coinvolti anche nella relizzazione di tableaux vivants riproducendo dal vivo le opere del Nostro Pittore. L’artista e maestro d’arte Luca Truccolo illustrerà al pubblico le varie fasi del lavoro.
E’ prevista anche l’apertura serale straordinaria del Duomo per visitare la Pala e della Sala dei Battuti dove si trova il supporto originale predisposto da Cima stesso per la Sacra Conversazione.
A Casa Cima che al Duomo la storica dell’arte Sabina Collodel illustrerà l’opera del pittore.
In casa Cima sarà presente anche un archeologo per descrivere i reperti rinvenuti in loco durante i lavori di ristrutturazione e conservati in situ.
Nelle sedi interessate saranno esposti lavori ispirati le opere del Nostro pittore a cura di Sampler Club.

Aperture straordinarie

Ingresso libero in orario 17 – 22
Duomo, a cura della Parrocchia
Sala dei Battuti e del Capitolo, a cura del Rotary club Conegliano
Chiesetta Madonna della Neve, a cura di ANA Conegliano Gruppo Città
Brolo di San Francesco, a cura di Italia Nostra
Casa Cima, a cura di Amici del Cima

Info: www.comune.conegliano.tv.it – Ufficio cultura 0438 413316
www.artestoria.org – 348 5966824

SHARE IT