Il territorio collinare del Prosecco Docg è stato, a dicembre 2015, uno dei primi tre siti italiani ad ottenere il riconoscimento di “Paesaggio Rurale di Interesse Storico”, entrando a far parte del “Registro Nazionale del Paesaggio Rurale Storico”, istituito dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali con decreto ministeriale n. 17070 del 19 novembre 2012.
Il sito iscritto, denominato “Le colline di Conegliano Valdobbiadene: paesaggio del Prosecco Superiore”, comprende una superficie complessiva di 10780 ettari, interessando i Comuni di Valdobbiadene, Vidor, Farra di Soligo, Miane, Follina, Pieve di Soligo, Cison di Valmarino, Refrontolo, Revine Lago, San Pietro di Feletto, Tarzo e Vittorio Veneto.
Un riconoscimento importante, che avvalora il progetto di candidatura a patrimonio dell’umanità e attesta i valori di unicità e integrità caratterizzanti il paesaggio.

SHARE IT