Patrimonio dell’Umanità UNESCO

Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene

menù
ITA | ING
ITA | ING

Il sito

Il sito “Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene”, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, si trova in Veneto, in una piccola area collinare della provincia di Treviso, dove l’interazione positiva tra uomo e ambiente ha creato un paesaggio culturale unico.

1 Core Zone

2 Buffer zone

3 Commitment zone


SCOPRI L’AREA CANDIDATA

Progetto UNESCO

Le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono ora Patrimonio dell’Umanità

Dossier e Materiali

Dossier e Materiali

Il Dossier di Candidatura che è stato valutato alla 43ª assemblea Patrimonio Mondiale Unesco a Baku, in Azerbaijan, dal 30 giugno al 10 luglio 2019 e la Relazione di sintesi.

DOSSIER DI CANDIDATURA
RELAZIONE DI SINTESI

L'iter
di candidatura

Nel 2008 il è stato avviato il progetto per il riconoscimento delle colline di Conegliano Valdobbiadene a Patrimonio Unesco.
Si tratta, infatti, di un vero e proprio paesaggio culturale dove l’opera dei viticoltori ha contribuito a creare uno scenario unico.

  • 2008

    Presentazione del progetto di candidatura per volontà del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG
  • 2009

    Avvio del processo di candidatura attraverso delibera di Giunta Regionale
  • 2010

    Inizio formale del percorso di candidatura con l'iscrizione del sito nella Tentative List del Ministero dei Beni Culturali
  • 2014

    Costituzione dell’Associazione Temporanea di Scopo “Colline di Conegliano Valdobbiadene Patrimonio dell’Umanità”
  • 2016

    Firma del protocollo d’intesa tra Regione Veneto e 28 comuni per sperimentare una disciplina urbanistica comune
  • 2017

    La Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO approva la candidatura – viene avviato l’iter di valutazione del sito
  • 2018

    Parere “referral” da parte della 42° assemblea UNESCO con la richiesta di modifica e integrazione del dossier
  • 2019

    Iscrizione del sito candidato al World Heritage List durante la 43° assemblea UNESCO a Baku
  • 2008

    Presentazione del progetto di candidatura per volontà del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG
  • 2009

    Avvio del processo di candidatura attraverso delibera di Giunta Regionale
  • 2010

    Inizio formale del percorso di candidatura con l'iscrizione del sito nella Tentative List del Ministero dei Beni Culturali
  • 2014

    Costituzione dell’Associazione Temporanea di Scopo “Colline di Conegliano Valdobbiadene Patrimonio dell’Umanità”
  • 2016

    Firma del protocollo d’intesa tra Regione Veneto e 28 comuni per sperimentare una disciplina urbanistica comune
  • 2017

    La Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO approva la candidatura – viene avviato l’iter di valutazione del sito
  • 2018

    Parere “referral” da parte della 42° assemblea UNESCO con la richiesta di modifica e integrazione del dossier
  • 2019

    Iscrizione del sito candidato al World Heritage List durante la 43° assemblea UNESCO a Baku
News ed Eventi
Vedi tutte
07 Luglio 2019
Le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono Patrimonio dell’Umanità Unesco
Un territorio da proteggere, conservare e trasmettere alle generazioni future per il patrimonio culturale mondiale di eccezionale valore universale.