Atto costitutivo “Associazione per il patrimonio delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene”

menù
ITA | ING
ITA | ING
22 Gennaio 2020

Questa mattina a Conegliano, alla presenza del rappresentante Unesco in Italia Massimo Riccardo, è stato sottoscritto l’atto costitutivo dell’associazione di gestione del patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene.

Con la firma di oggi si entra nel vivo della fase operativa, con l’obiettivo comune di progettare un’immagine coordinata di questo nostro paesaggio culturale a marchio UNESCO e realizzare un sistema turistico sostenibile che viva 365 giorni l’anno.

L’urbanistica sarà uno dei primi temi ad essere affrontato al fine di adeguare gli strumenti di pianificazione attuali ai valori UNESCO. Dobbiamo puntare su un turismo sostenibile ed esperienziale, leve capaci di attrarre in queste terre visitatori da tutto il mondo, che potranno così riconoscere il valore universale di un paesaggio che è interazione tra un’attività produttiva di eccellenza e la natura di un territorio affascinante.

Ecco quindi i componenti del Comitato:

  • Presidente: Marina Montedoro (delegata Regione del Veneto)
  • Silvia Mion (delegata  Regione del Veneto)
  • Maset Giuseppe (delegato Provincia di Treviso)
  • Sacchet Vincenzo (delegato IPA Terre Alte della Marca Trevigiana)
  • Ivo Nardi (delegato Camera di Commercio Treviso – Belluno | Dolomiti)
  • Lodovico Giustiniani (delegato Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco)