L’ASSOCIAZIONE DI TUTELA PRESENTA ATTIVITÀ 2020 E PROGETTI 2021

menù
ITA | ING
ITA | ING
12 Novembre 2020

Treviso, 12 Novembre 2020 – “Il 2020 è stato un anno complesso, segnato da momenti difficili che stiamo tutt’ora vivendo. I comparti legati ai settori del turismo e della ristorazione hanno sofferto e il nostro compito è anche quello di lanciare loro un messaggio di vicinanza perché vogliamo ripartire insieme. Oggi 11 novembre, festa di San Martino, è una data importante per il mondo agricolo in quanto rappresenta l’inizio dell’annata agraria. Il lavoro dell’uomo e le origini contadine del Veneto sono nel DNA di queste colline, grazie alla genialità dei nostri viticoltori che hanno reso unico questo fazzoletto di terra. Noi come Associazione di Tutela del Sito Unesco, terremo sempre vivo questo legame, tutelando e valorizzando le tradizioni, la cultura, i prodotti, le bellezze e la natura di queste colline”.

Con queste parole Marina Montedoro, Presidente dell’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, ha introdotto ieri l’incontro “Uniti per l’UNESCO” – che ha visto la partecipazione del Governatore del Veneto Luca Zaia – organizzato ieri 11 novembre, rigorosamente da remoto, per presentare ai soci dell’Associazione le attività svolte in questo 2020 e i progetti per il 2021, in vista dell’Assemblea dei Soci posticipata al prossimo gennaio a causa della nuova emergenza sanitaria.

Nel suo intervento il Governatore Luca Zaia, dopo aver ringraziato il Consiglio per il lavoro svolto fino ad ora in tempi record, ha ribadito l’importanza di fare sistema, approfondendo e sviluppando, tra gli altri, il tema del senso identitario che fin dalle scuole di primo grado dovrebbe essere coltivato e trasmesso nei modi più consoni, con l’obbiettivo di far crescere una nuova classe dirigente ben consapevole del patrimonio che queste colline rappresentano.

L’incontro è stato l’occasione per fare il punto della situazione sulle attività dell’Associazione che si è insediata a gennaio 2020 e su quella del Comitato scientifico, nominato a giugno 2020. Tra le azioni svolte in questo anno: l’avvio del piano di comunicazione strategica del territorio in collaborazione con media locali e nazionali; la partecipazione ad eventi di rilievo come la 14° tappa del Giro d’Italia e il Word Tourism Event di Roma; l’ideazione della campagna promozionale per il Sito Unesco delle Colline del Prosecco; l’avvio delle prime installazioni della cartellonistica stradale nei due comuni di Conegliano e Valdobbiadene, e il lancio del progetto di mappatura dei sentieri del territorio.

I prossimi passi che faremo – aggiunge il Presidente Montedoro – andranno a definire un percorso condiviso con gli attori del territorio per creare un modello di sviluppo locale che integri i valori Unesco, il grado di sostenibilità del Sito e la valorizzazione dell’economia locale. L’obiettivo – conclude – sarà quello di lanciare le Colline come meta da un punto di vista paesaggistico, culturale, architettonico ed enogastronomico, attraverso un piano di comunicazione integrato, la strutturazione di percorsi naturalistici, eventi dedicati ai media e ai cittadini, una riqualificazione e valorizzazione delle strutture d’accoglienza e l’implementazione della cartellonistica municipale e informativo-turistica. Questo è un territorio che merita di essere conosciuto da tutto il mondo. Lavoreremo di concerto con le istituzioni e le più significative rappresentanze delle diverse realtà territoriali per raggiungere questo obiettivo, coinvolgendo anche e soprattutto i cittadini, che del territorio sono i protagonisti”.