TURISMO. ASSOCIAZIONE COLLINE PROSECCO UNESCO: SARÀ SEMPRE PIÙ INTERNAZIONALE ED EMOZIONALE

menù
ITA | ING
ITA | ING
29 Ottobre 2021

Farra di Soligo (TV), 28 Ottobre 2021 – “Slow, sostenibile, emozionale: dietro queste parole c’è il turismo di oggi e del futuro. Sono parole che portano con sé sicurezza, spazi aperti e tutto il mondo green. Le Colline di Conegliano Valdobbiadene rappresentano quanto richiede il turista nazionale ed internazionale, un target sempre più in crescita per il quale non possiamo farci trovare impreparati. Favorire la partecipazione dei cittadini di questo territorio, formare guide turistiche, strutturare percorsi, creare punti di osservazione, vincere la sfida della ricettività diffusa: questi sono gli obiettivi.  Va creata una esperienza e l’accoglienza sarà fondamentale: oggi il turista cerca l’emozione e anche dormire in un fienile ristrutturato, tra le vigne, nelle botti, nei castelli avrà senz’altro un appeal incredibile. Occorre quindi lavorare per valorizzare ed accentuare questi aspetti nella promozione del territorio e bisognerà farlo uniti. La collaborazione con le realtà locali è già forte, così come è sinergica la collaborazione con la Regione. È importante costruire insieme un prodotto turistico che risponda alle diverse esigenze e dobbiamo dare al turista tutte le informazioni necessarie ancor prima che arrivi, così che possa assaggiare da lontano ciò che lo aspetta, sentendosi sicuro su cosa troverà e dell’accoglienza che riceverà. Con queste garanzie non dovrà far altro che partire e una volta arrivato, godersi “solo” la meraviglia del territorio”.

Con queste parole Giuliano Vantaggi, Direttore dell’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene è intervenuto giovedì 28 all’Auditorium Santo Stefano di Farra di Soligo (TV), alla presentazione della mappa “Farra di Soligo – Guida all’Ospitalità” edita dalla Casa Editrice Tabacco, nata con il duplice scopo di sostenere le aziende duramente colpite dalle chiusure imposte dalla pandemia e offrire un ulteriore servizio a favore dei turisti. La mappa, che ha il patrocinio dell’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, è stata realizzata con il contributo di Ascom Confcommercio, CIA, Coldiretti e Confagricoltura. L’evento, introdotto dal Sindaco di Farra, Mattia Perencin, è stata l’occasione per affrontare il tema turismo nell’area UNESCO: come svilupparlo nel territorio diventato Patrimonio dell’Umanità nel 2019, quali sfide affrontare e quali best practice seguire. Oltre al Site Manager delle Colline del Prosecco, sono intervenuti: Federico Caner – Assessore al Turismo Regione Veneto; Isidoro Rebuli – Presidente della Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene; Mauro Migliorini – Presidente Cittaslow. Ha moderato Silvia Spadetto -Assessore al Turismo del Comune di Farra di Soligo.